La maternità surrogata è conveniente

Uno dei modi per superare i casi gravi di infertilità femminile è la maternità surrogata. Questo tipo di programma aiuta una coppia sposata ad avere il proprio figlio genetico quando è improbabile o impossibile che una donna rimanga incinta.

Prezzo di maternità surrogata

Una delle fasi importanti è trovare una donna che possa sopportare e partorire tuo figlio. La coppia può offrire la propria candidatura o chiedere a uno specialista della fertilità di aiutarla a trovarne una. Spesso le coppie sposate chiedono aiuto ai loro parenti, il che può ridurre parzialmente i costi https://surrogacycmc.com/it/prices/ per la maternità surrogata.

Prima di entrare nel programma di maternità surrogata, una donna deve essere esaminata per infezioni nascoste e la sua capacità di rimanere incinta, sopportare e dare alla luce un bambino sano con un'alta probabilità. Questi sono i primi costi che incidono sul costo totale della maternità surrogata.

Le spese includono test del gruppo sanguigno e del fattore Rh, test per le infezioni, esami ginecologici di routine, referti medici e psichiatri, fluorografia, valutazione della salute fisica (analisi delle urine e del sangue).

Quindi la coppia può firmare un contratto con lei e avviare un programma di fecondazione in vitro. Qui dovresti prendere in considerazione il costo della fecondazione in vitro, il costo dell'ICSI e i costi aggiuntivi ad essi associati. Parallelamente alla stimolazione della madre genetica, viene preparato l'endometrio dell'utero della madre surrogata. Lo specialista della fertilità monitora la crescita dell'endometrio sugli ultrasuoni e può regolare il dosaggio dei farmaci per l'impianto e la gravidanza di maggior successo.

Il quinto giorno di coltivazione dell'embrione, viene trapiantata una madre surrogata. In alcuni casi, il trasferimento di embrioni viene effettuato per una vera madre, su sua richiesta e se c'è almeno qualche possibilità di gravidanza. La questione del numero di embrioni trasferiti viene risolta solo tra la coppia sposata, il medico e l'embriologo. In futuro, dopo aver stabilito il fatto della gravidanza in una madre surrogata, la coppia si assume il costo del mantenimento della gravidanza.

Il contributo principale al costo della maternità surrogata è dato dalla retribuzione della donna, le cui dimensioni e il cui schema sono negoziati anche prima di entrare nel ciclo di trattamento. Molto spesso, i futuri genitori si prendono cura di tutte le spese mediche e pagano un assegno mensile alla madre surrogata. Per un parto riuscito, la donna riceve una quota una tantum. L'importo delle indennità mensili e della retribuzione è fissato esclusivamente individualmente.